Conferenza Stampa “Istituto Polacco di Roma”, Fara Music Festival 2016

 

Mercoledì 20 luglio a partire dalle ore 11:30 si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del Fara Music Festival 2016 presso l’Istituto Polacco di Roma. Il Festival, che si terrà nel borgo medievale di Fara in Sabina dal 25 al 31 luglio, porterà il meglio del jazz internazionale ed internazionale. Durante la presentazione della rassegna sono intervenuti Paweł Stasikowski, Direttore dell’istituto polacco di Roma, l’Assessore alla Cultura del comune di Fara in Sabina, Paola Trambusti, il direttore artistico del festival Enrico Moccia ed il Vice Presidente dell’Associazione Fara Music, Alessandro Mastrogregori.

 

Ad introdurre la conferenza è stato il Direttore dell’istituto polacco Paweł Stasikowski, che ha sottolineato quanto nell’ultimo anno l’Istituto polacco di Roma abbia stabilito rapporti di collaborazione tesi allo scambio culturale tra Italia e Polonia con realtà internazionali non appartenenti alla aree metropolitane. Il Fara Music Festival, infatti, rappresenta una delle migliori rassegne jazz e quest’anno ospiterà in anteprima mondiale nella serata del 29 luglio il quartetto polacco Paweł Kaczmarczyk Audiofeeling trio & Mr Krime DeconstructiON. Subito dopo ha preso la parola l’Assessore alla Cultura di Fara in Sabina Paola Trambusti che ha sottolineato l’importanza della rassegna come veicolo di cultura e di valorizzazione del territorio.

 

“Il Fara Music Festival – ha spiegato l’Assessore – è una manifestazione che senza dubbio rappresenta il fiore all’occhiello della provincia perché promuove un’attività turistica molto importante. La rassegna, infatti, riunisce eccellenze territoriali ed internazionali ed è per noi un veicolo utile a far conoscere la buona musica e uno splendido territorio come quello di Fara in Sabina, ricco di monumenti, spazi naturalistici e cultura enogastronomica. Inoltre il Festival, rappresenta un’eccellenza territoriale, un veicolo per espandere la cultura musicale ed è organizzato con grande professionalità da parte del direttore artistico e dello staff. “

 

Oltre ad essere un veicolo per la promozione territoriale il Fara Music Festival è anche un’occasione per ascoltare il meglio della musica jazz italiana ed internazionale. Riguardo questo tema è intervenuto il direttore artistico Enrico Moccia:

 

“Un festival alla sua decima edizione che ormai è diventato una vera e propria rassegna con 14 concerti completamente gratuiti all’interno di tre borghi tra i più belli della Sabina. Tra questi l’anteprima del 2 luglio all’interno del premio Mirto d’Oro di Poggio Mirteto, la settimana nel parco della pineta di Fara in Sabina, con un programma che vedrà il meglio del jazz internazionale ed italiano, ed infine le sei serate nel chiostro dell’Abbazia di Farfa con i progetti inediti promossi da Emme Record Label. Ringrazio le istituzioni pubbliche, in particolar modo la città di Fara in Sabina, la Fondazione Varrone, i partner internazionali e quelli commerciali che ci danno la possibilità di offrire al grande pubblico degli spettacoli di livello assoluto ad ingresso gratuito.”

 

In seguito è intervenuto il Vice Presidente dell’Associazione Fara Music, Alessandro Mastrogregori che ha aggiunto le seguenti parole: “La forza culturale del network europeo promosso dall’Associazione Fara Music che vede tra le partnership culturali paesi come Slovacchia, Estonia, Lussemburgo, Austria, Polonia e da due anni anche l’Ambasciata di Israele è un nuovo elemento che rende il Fara Music Festival sempre più internazionale”. Al termine della Conferenza Stampa, alcuni degli artisti dell’etichetta Emme Record Label hanno presentato i progetti che andranno in scena durante le rassegne Farfa Voice Festival e Sabina Music Summer. Tra questi Filippo Cosentino Trio, Claudio Leone Trio, Knup Trio e Motus Trio.

 

IMG_5820 Nella foto in allegato presenti da sinistra a destra: Enrico Moccia, direttore artistico del Fara Music Festival, Paola Trambusti, Assessore alla Cultura del Comune di Fara in Sabina, Paweł Stasikowski, Direttore dell’Istituto polacco di Roma, Marek Szczepanowski, Vicedirettore dell’Istituto polacco di Roma, Alessandro Mastregori, Vice Presidente dell’Associazione Fara Music.

 

 

Annunci

Informazioni su jazzandsabina

A small town and great passion so for once we easily use the word “miracle”. (All About Jazz)
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...