Il Jazz italiano per le Terre del Sisma, Amatrice, 2 Settembre…

Quest’anno Il Jazz Italiano si fa in quattro e si trasforma in Il Jazz Italiano per le Terre del Sisma, una maratona musicale che parte il 31 agosto da Scheggino in Umbria, passa il 1 settembre per Camerino nelle Marche e il 2 settembre per Amatrice nel Lazio, fino a giungere il 3 settembre a L’Aquila in Abruzzo.

20369750_1038377972932122_8845701748294138789_o

Il Fara Music Festival di Fara in Sabina, alla sua undicesima edizione sotto la direzione artistica di Enrico Moccia, coordinerà la giornata del 2 settembre ad Amatrice. “Sarà un tributo allo Swing, con alcune tra le formazioni più interessanti del panorama nazionale. Si alterneranno sul palco principale il Corpo Bandistico di Paganica, Dr. Jazz & Dirty Bucks Swing Band, Pepper and The Jellies, SWING DOGS, Piji ELECTRO SWING PROJECT”. Cercheremo di proseguire, dichiara Enrico Moccia, nel percorso iniziato nel 2015 con “Il Jazz italiano per l’Aquila”, trasformatosi nel 2016 con “Il Jazz italiano per i territori colpiti dal Sisma” sempre al fianco di I-Jazz e dei grandi partner che supportano l’iniziativa”

“Per il terzo anno il Jazz italiano si mobilita per i territori del Centro Italia colpiti dal terremoto – dichiara il Ministro Dario Franceschini – Grazie al prezioso contributo di tutte le realtà che sostengono l’iniziativa, dal 31 agosto migliaia di musicisti si esibiranno nelle strade e sui palchi delle località colpite dal sisma per concludere il 3 settembre con una maratona jazz all’Aquila. Un gesto di solidarietà da parte del mondo dello spettacolo che ha il merito di portare l’attenzione sulle comunità che con grande sacrificio e perseveranza stanno ricostruendo il proprio tessuto vitale“.

“La nuova geografia del sisma ridisegna la mappa della solidarietà – commenta Paolo Fresu – Anche il jazz italiano si muove, presenziando non solo a l’Aquila (per il terzo anno consecutivo) ma anche ad Amatrice, Camerino e Scheggino. Le quattro regioni del centro Italia portano con sé una forte tradizione jazzistica. Non solo per il numero di musicisti a cui hanno dato i natali ma per la qualità storica e architettonica di città e borghi che si legano, da sempre, alla cultura e al turismo e che oggi sposano le ambizioni di un linguaggio contemporaneo e in divenire come il jazz. Per questo saremo presenti capillarmente nei luoghi feriti con oltre 700 musicisti e circa 140 concerti. Se i suoni divengono strumento di comunione e riflessione si rafforza così il messaggio universale della musica da intendersi come idioma capace di migliorare il mondo mostrando tutta la sua forza comunicativa e poetica”.

 

 

 

 

Annunci
Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Stasera, LINGOMANIA, live Fara Music Festival…

Dopo il sold Out della serata di Venerdì, stasera Sabato 29 Luglio, ore 21.30, sul Palco del Fara Music Festival, per la prima volta in XI edizioni avremo la fortuna di ascoltare uno dei gruppi più importanti della storia del Jazz italiano: i LINGOMANIA.

“Molti appassionati di musica conoscono, anche solo di nome, i tre grandi gruppi italiani di Jazz-Rock degli anni settanta: il Perigeo, gli Area e i Napoli Centrale. Questi hanno espresso una musica davvero di livello internazionale. Molti meno, forse, sanno che circa a metà degli anni ottanta c’è stato un gruppo italiano di grande qualità, anzi il migliore da quel decennio sino ad oggi: i Lingomania. Solo tre dischi nei tre anni ‘86, ’87 e ’88, di genere Fusion (più incline al Jazz che al Funk e al Rock e a esotismi vari): bastò loro per porre, in modo duraturo, l’asticella nella tacca più alta della musica elettrica strumentale italiana (quella più virata alla Fusion: il Jazz-Rock si ormai era estinto).” (Carlo Pasceri)

DSCF0784

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Ultime 3 serate del fara Music Festival!!!

Ieri TanoTrio feat. David Kikoski,
STASERA, 28/07: Reunion Band (Fabio Zeppetella, Roberto Gatto, Roberto Tarenzi, Dario Deidda)
DOMANI, 29/07: Lingomania (Maurizio Giammarco, Giovanni Falzone, Roberto Gatto, Furio Di Castri, Umberto Fiorentino)
DOMENICA, 30/07: Urbem
#concertigratuiti #faramusic #farainsabina #jazzDSCF0151

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Stasera 26 Luglio, live, Jonathan Kreisberg Trio…

 

Il Fara Music Festival proseguirà fino al 30 Luglio, con:

27/7: TanoTrio feat. David Kikoski
28/7: Reunion Quartet (Zeppetella/Gatto/Deidda/Tarenzi)
29/7: Lingomania
30/7: Urbem Quartet
#concerti #festival #jazz #faramusic #farainsabina

IL PROGRAMMA!

Jonathan Kreisberg

Dipartimento di Chitarra

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il Programma del Fara Music Festival 2017

FARA MUSIC FESTIVAL:
EDIZIONE XI
Dal 21 al 30 luglio tornano
I concerti nel Borgo di Fara in Sabina
Piazzale Roma (parco antistante la pineta di Fara in Sabina)
 

L’estate sabina si tinge ancora una volta di Jazz con l’undicesima edizione del Fara Music Festival che si terrà dal 21 al 30 luglio 2017 presso il comune di Fara in Sabina. Dieci concerti interamente gratuiti che trasformeranno l’incantevole borgo medievale del comune sabino in una città ricca di musica, arte e cultura. Tanti gli artisti di grande livello che in questa edizione del festival si alterneranno su questo palcoscenico che, come negli anni precedenti, diventerà “Capitale del jazz nel Lazio” e fulcro culturale nella regione. Non a caso il cartellone vedrà la partecipazione di alcuni dei più importanti artisti del panorama nazionale italiano insieme a grandi musicisti stranieri, affermanti a livello internazionale e presenti già da diverse edizioni in questo territorio. Non mancheranno, inoltre, attività collaterali legate all’enogastronomia, all’artigianato, e soprattutto alla didattica, ormai parte integrante di una manifestazione che dà ampio spazio ai giovani e ai musicisti emergenti.

Il Festival aprirà i battenti il 6 luglio durante la XXVI Edizione Grande Cinema Italiano, premio Mirto d’oro di Poggio Mirteto e vedrà salire sul palco i Knup Trio insieme al chitarrista Francesco Mascio. Inizio ufficiale della rassegna sarà, invece, il 21 luglio con il quartetto capitanato dal pianista e compositore Gianni di Crescenzo che ha recentemente pubblicato il disco Magic Puppet registrato presso il Tube Recording Studio. A seguire sarà la volta del trio manouche di Salvatore Russo, chitarrista pugliese che nel 2016 ha dato vita al progetto discografico di grande spessore intitolato Gipsy Jazz Trio. Nei giorni successivi, invece, largo alle nuove proposte con i SideWalk Cat Quintet (vincitori del concorso S’Illumina promosso dalla SIAE per le nuove opere) i Karabà, vincitori del premio Fara jazz live 2016, e con il trio capitanato dal giovane e talentuoso pianista polacco Mateusz Palka che ha recentemente pubblicato il disco Sansa.

Tra gli artisti di livello internazionale, invece, spicca ancora una volta la presenza del chitarrista Jonathan Kreisberg che il 26 luglio 2017 sarà al Fara Music Festival alla testa del suo trio. Nella giornata a seguire, largo ai TanoTrio formazione composta da Daniele Germani al sax alto, Stefano Battaglia al contrabbasso e Juan Chiavassa alla batteria che saranno impreziositi dalla presenza del pianista statunitense Kenny Werner. Il 28 luglio, invece, sarà il turno del Reunion Quartet, quartetto tutto italiano formato da Fabio Zeppetella alla chitarra elettrica, Roberto Gatto alla batteria, Roberto Tarenzi al pianoforte e Dario Deidda al basso. A seguire il concerto dei Lingomania, storico quintetto formato da Maurizio Giammarco al sax, Giovanni Falzone alla tromba, Umberto Fiorentino alla chitarra, Furio Di Castri al contrabbasso e Roberto Gatto alla batteria. Il concerto finale del Fara Music Festival 2017 sarà invece con gli Urbem Quartet, band brasiliana che chiuderà la rassegna rispecchiando l’apertura internazionale di questa manifestazione ormai ben radicata nel territorio sabino.

manifesto-ok.jpg

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Roberto Gatto sul Fara Music Summer School…

“Oltre al fatto che la Summer School offre la possibilità di avere più confronti e di studiare con diverse realtà, posso dire che i musicisti stranieri vengono con piacere sia per i concerti che per la didattica. Il clima che si respira, infatti, è bellissimo, i luoghi sono stupendi e durante tutta quella settimana di musica c’è un ottima accoglienza e grande serenità.”

Roberto Gatto

Dipartimento di Batteria

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Vinci il Fara Music Summer School 2017

L’Associazione Fara Music metterà a disposizione 4 “Borse di Studio” totali che consentiranno alle 4 proposte artistiche più interessanti di partecipare gratuitamente all’XI edizione del Fara Music Summer School. I vincitori avranno l’opportunità di frequentare gratuitamente le Masterclass estive del Fara Music guidate da Kenny Werner, Jonathan Kreisberg, Roberto Gatto, Dario Deidda, Fabio Zeppetella, Cinzia Spata, Colin Stranahan, Philip Donkin.

Vai al REGOLAMENTO…

Copia di DSC_0769

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento